TOUR VIETNAM & CAMBOGIA

Dal 15 al 27 Febbraio 2019

Dal 15 al 27 Febbraio 2019

PROGRAMMA DI VIAGGIO DI MASSIMA

1°giorno – 15 Febbraio 2019: Roma/Hanoi (via Bangkok)
Incontro dei Sigg. partecipanti all’Aeroporto di Fiumicino e partenza con volo di linea alle ore 13.30 per Hanoi (con scalo a Bangkok). Pasti,film e pernottamento a bordo.

2°giorno – 16 Febbraio 2019: Hanoi
Arrivo in aeroporto e dopo il ritiro dei bagagli e le formalità per l’ingresso, incontro con la guida locale e trasferimento in hotel (Attenzione: le camere vengono di norma consegnate alle 14.00, arrivando prima di tale termine la stanza potrebbe non essere immediatamente disponibile). Mezza giornata di visita guidata della capitale del Vietnam: abitata sin dal III secolo e rifondata nel XI secolo dalla dinastia che liberò il Paese dalla dominazione cinese, il suo volto attuale risale al periodo francese come dimostrano i numerosi edifici coloniali ed i grandi viali alberati. Visita del Lago della Spada Restituita e al Tempio della Letteratura, la Pagoda a Pilastro Unico, il Mausoleo di Ho Chi Minh (dall’esterno), Pranzo e cena in ristoranti locali. Rientro in Hotel e pernottamento.

3°giorno – 17 Febbraio 2019: Hanoi/Halong
Prima colazione in hotel. Partenza in pullman attraverso le campagne del grande delta solcato dalle acque del Fiume Rosso e del Thai Binh. Lungo il percorso di 170 chilometri, si può godere della bella vista di pittoreschi porti interni, orlati di colline carsiche nel bel mezzo di un paesaggio agricolo.
Arrivo alla Baia di Halong, sulle rive del Tonchino, a ragione celebrata nel novero dei più famosi scenari naturali dell’Estremo Oriente. Imbarco per la crociera e navigazione in battello per vivere la leggenda della baia di Halong (“Luogo del drago che si immerge”): 3000 isole che le spinte geologiche e l’azione di piogge tropicali e tifoni hanno modellato; faraglioni di forme bizzarre, sculture di roccia calcarea; pareti a picco, fiordi, grotte, piccole spiagge e approdi si specchiano in un mare di cobalto attraversato da vecchie giunche, le leggere barchette ovali con le rigide vele, caratteristiche della regione. Il pranzo e la cena saranno serviti a bordo e saranno a base di gustosi frutti di mare freschi. Pernottamento a bordo della giunca.

4°giorno – 18 Febbraio 2019: Halong/Hanoi/Danang/Hoi An
Al mattino, dopo colazione, si lascia la giunca ed a bordo di piccole imbarcazioni locali chiamate Sampan si parte per la visita della grotta della Sorpresa con la possibilità di fare il bagno in una delle piccole spiagge deserte. Durante la navigazione si potranno ammirare alcune grotte e spettacolari scenari delle formazioni calcaree che emergono dal mare. Brunch a bordo. Rientro ad Hanoi nel pomeriggio, trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Da Nang. Proseguimento immediato per Hoi An (30 minuti circa), sistemazione e cena in hotel. Pernottamento.

5°giorno 19 Febbraio 2019: Hoi An/Danang/Hue
Prima colazione in hotel. Visita guidata a piedi del centro storico di Hoi An, uno dei gioielli più preziosi del patrimonio storico vietnamita giustamente inserita tra i siti Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Perfettamente conservato con gli edifici del tempo, nel suo perimetro non sono ammesse le automobili. Caratteristico e famoso il Ponte Giapponese, costruito nel 16° secolo sullo stile di una pagoda. Soste ad un tempio, agli edifici delle Congregazioni ed a case private ancora abitate dai discendenti dei primi proprietari; possibilità di andare alla scoperta degli studi dei numerosi artisti che qui hanno scelto di vivere e lavorare, facendo di Hoi An uno dei centri culturali ed artistici più vivi del Paese. Trasferimento a Da Nang per la visita del Museo Cham, una serie di padiglioni ben progettati che ospitano l’esposizione più completa ed esauriente dei reperti storici del regno di Cham, sviluppatosi in quest’area tra il II e il XV secolo d.C. Splendide sculture in arenaria dei sec VI-XV ne testimoniano l’importanza culturale. Circa 100 chilometri separano Danang da Hue ed il percorso è particolarmente suggestivo. Dopo un tratto di costa, la strada sale fino al Passo delle Nuvole. Da entrambi i versanti si gode un magnifico panorama di Danang, dei promontori costieri e delle baie a sud. La vista spazia dalla vallata fino alla pianura costiera, tra lagune e risaie. Il passo domina inoltre le due più belle spiagge di Danang, Nam O a sud e Long Co a nord: mezzelune di sabbia bianca contornate di palme. Arrivo ad Hue, adagiata sulle due rive del Fiume dei Profumi, fu l’antica capitale del Vietnam durante la dinastia degli imperatori Nguyen (1802-1945). E’ stata censita dall’UNESCO tra i beni Patrimonio dell’Umanità dell’Umanità. Il complesso archeologico di Hue è chiuso in tre cinte concentriche in cui pagode, tombe, palazzi e giardini sono disposti secondo i principi cosmologici della geomanzia: riparo (non solo scaramantico) contro le forze oscure della natura e della cattiva fortuna. Pranzo e cena in ristoranti locali. Pernottamento.

6°giorno – 20 Febbraio 2019: Hue/Ho Chi Minh
Prima colazione in hotel. Visita del nucleo storico, la Cittadella, con i suoi alti bastioni di pietra, i tetti sporgenti di tegole gialle ed i pilastri di legno rosso. Nel suo interno si trovano la Purpurea Città Proibita, dominio esclusivo degli imperatori, il vasto Palazzo Thai Hoa (Suprema Armonia), che era sede di cerimonie ufficiali e religiose, le Sale dei Mandarini, la Biblioteca Imperiale, il Teatro reale. Il Museo Imperiale completa la visita della Cittadella: antiche vesti, arredi, porcellane, portantine e strumenti musicali esposti in una splendida sala. Escursione in battello sul suggestivo Fiume dei Profumi, tra le numerose flottiglie di sampan, per la visita ad una delle tombe degli imperatori Nguyen sparse fra le colline a sud della città, con la loro statuaria e le pagode destinate al culto dei re defunti.
Visita del mercato di Dong Ba. Partenza con volo di linea da Hue’ per Saigon. Ribattezzata Ho Chi Minh per onorare il padre dell’indipendenza nazionale, Saigon, si è però sottratta ad ogni tentativo di omologazione al Nord, ideologizzato e austero, rimanendo la metropoli estroversa e vitale di sempre. Sette milioni di abitanti vivono in dodici distretti urbani, il primo dei quali corrisponde al centro impostato alla fine del secolo scorso dai francesi intorno a tre grandi boulevards perpendicolari al porto fluviale. Lungo le strade, dove si svolge gran parte della vita cittadina, si affollano una miriade di negozi, bancarelle, carretti e ambulanti che vendono la merce esponendola sui marciapiedi. Pranzo in ristorante locale e cena in hotel. Pernottamento.

7°giorno – 21 Febbraio 2019: Ho Chi Minh/Cu Chi/Ho Chi Minh
Prima colazione in hotel. In mattinata escursione ai tunnel di Cu Chi, oltre 200 km di gallerie sotterranee scavate su tre livelli che consentirono ai vietcong e alle popolazioni dei villaggi della zona di sfuggire ai bombardamenti e rastrellamenti americani durante la guerra. Prima della visita si avrà modo di assistere ad una proiezione di filmati d’epoca che illustrano la costruzione dei tunnel e la vita all’interno, molto utili per comprendere non solo lo sviluppo della guerra in questa particolare area, ma anche alcuni aspetti essenziali della mentalità vietnamita. Nel pomeriggio visita della cosiddetta “città bianca”, cuore del mondo coloniale indocinese. Palcoscenico della ‘città bianca’ era la Rue Catinat, che conserva in parte il carattere dei giorni andati con i suoi negozi di sete e souvenir, le botteghe di lacche e stampe, gli antiquari, le gallerie d’arte e i caffé. Visita di alcuni edifici coloniali quali la Cattedrale di Notre Dame, un’elegante fusione di mattoni rossi e pietre bianche, che si affaccia su un’ampia piazza alberata, e il Palazzo della Posta, con i ricchi e sovrabbondanti bassorilievi di epoca coloniale, deliziose finestre a persiane e un vasto salone con volte simili a quelli di una stazione ferroviaria vittoriana. Visita di Cholon, il quartiere cinese, con percorso lungo le affollatissime strade dove si vendono principalmente prodotti d’importazione cinese, primi fra tutti quelli di erboristeria e medicina tradizionale. Spettacolo di marionette sull’acqua. Pranzo e cena in ristoranti locali. Pernottamento.

8°giorno – 22 Febbraio 2019: Ho Chi Minh/Delta Mekong/Chau Doc
Prima colazione in hotel. Partenza al mattino in bus per Cai Be, cittadina nel Delta del Mekong sede di uno dei principali mercati galleggianti (durata del trasferimento 2 ore circa). Sosta lungo il percorso per visitare una fabbrica di dolci e carta di riso, sottilissimi fogli rotondi utilizzati in numerose preparazioni della cucina vietnamita. Imbarco su un piccolo battello locale (sampan) e visita del mercato di Cai Be, specializzato nella vendita all’ingrosso di generi alimentari e prodotti tipici. Il sampan è ideale per inoltrarsi nei canali più stretti e meno frequentati, ed offre un’opportunità unica per osservare la vita autentica e le attività quotidiane degli abitanti dei villaggi, quali la costruzione di un tetto con foglie di palma, una fabbrica artigianale di mattoni e tegole, la preparazione delle reti per la pesca. Possibili fermate facoltative per visitare la vecchia chiesa del villaggio di An Binh, una piantagione di frutta tropicale. Attraversato il secondo grande braccio del Mekong, nel pomeriggio si sbarca a Vinh Long, capoluogo della provincia omonima e si prosegue via terra per Chau Doc. Lungo un ampio braccio del fiume sono costruite grandi case su palafitte sotto alle quali si trovano gli allevamenti di pesci. Fermandosi qualche minuto, tempo permettendo, è possibile, osservare l’attività degli abitanti ed avere una breve spiegazione delle tecniche di produzione usate. Arrivo in prima serata e sistemazione. Pranzo in ristorante locale e cena in hotel. Pernottamento.

9°giorno – 23 Febbraio 2019: Chau Doc/Phnom Penh
Prima colazione in hotel. Partenza verso di buon mattino con battello per Phnom Penh. Navigazione lungo il Mekong, con sosta al posto di frontiera per l’espletamento delle formalità e l’ottenimento del visto d’ingresso in Cambogia, Arrivo verso fine mattinata (l’orario esatto dipende dal tempo alla frontiera), sbarco. Trasferimento e sistemazione in hotel con check in alle ore 14:00 o prima se le stanze sono disponibili. Inizio del giro introduttivo per la vivace capitale della Cambogia iniziando con il complesso del Palazzo Reale e della Pagoda D’Argento cosi’ chiamata per le oltre cinquemila mattonelle d’argento dalle quali e’ costituito il pavimento, il tutto impreziosito dai doni offerti alla famiglia reale da tutto il mondo. Proseguimento verso il Toul Sleng, tragico museo prigione testimonianza del sanguinario regime dei khmer rossi e del genocidio perpetrato ai danni della stessa popolazione cambogiana, colpevole di saper leggere e scrivere, portare occhiali, essere insegnanti, medici, professionisti, parlare lingue straniere, si stima che siano state torturate ed uccise circa tre milioni di persone su dodici nell’arco di quattro anni fino al 1979. Pranzo in ristorante locale e cena in hotel. Pernottamento.

10°giorno – 24 Febbraio 2019: Phnom Penh/Siem Reap
Prima colazione in hotel. Partenza dalla capitale dirigendosi verso il capoluogo di provincia di Kampong Thom, situato a poco più di metà strada tra Phnom Penh e Siem Reap. Dopo circa un’ora è prevista una breve sosta al villaggio di Skhun famoso per i suoi ragni giganti, serviti, a chi lo desidera naturalmente, proprio in tutte le salse. Si e’ circondati dai venditori che in cestini, rivolti al sole per non raffreddare le prelibate vivande, offrono i delicati aracnidi, acquistabili in piccoli sacchetti dai quali si prendono e gustano uno per uno, come le patatine fritte. Ci si dirige verso Sambor Preikuk, il più importante complesso archeologico pre-angkoriano del paese, l’antica capitale del regno del Chenla, precursore di quello Khmer; vi sono più di cento templi di grande suggestione e raramente visitati, suddivisi in tre complessi monasteriali : il gruppo Sud del Prasat Yeay Poan, il gruppo centrale del Prasat Tor e il gruppo Nord del Prasat Sambor. Quest’ultimo comprende gli edifici più importanti ed e’ dedicato ad un’incarnazione di Śhiva. Pranzo in semplice ristorante locale e poi quasi tre ore di ottima strada. I paesaggi sono splendidi, gli scenari riflettono risaie, villaggi, scene di vita vera nelle campagne cambogiane, altrimenti non vedibili se non percorrendo questa tratta via terra. Questa era un tempo la Via Reale, con passaggio presso Kampong Kdei sul ponte di pietra di Spean Praptos, risalente al periodo Khmer e fatto costruire dal re Jayavarman VII. Arrivo a Siem Reap nel tardo pomeriggio. Sistemazione, cena e pernottamento in hotel.

11°giorno – 25 Febbraio 2019: Siem Reap
Prima colazione in hotel. Escursione alla scoperta del tempio di Bantey Srey, ovvero la cittadella delle donne, famoso per gli splendidi bassorilievi scolpiti quasi tutti in arenaria rosa ed a detta di molti, superiori per delicatezza e precisione persino a quelli presenti all’interno di Angkor Wat. Il tempio e’ situato a circa 40 km da Siem Reap e viene raggiunto tra incantevoli paesaggi caratterizzati da risaie e villaggi. Si rientra a Siem Reap passando per il tempio di Bantey Samre, cosi chiamato in onore alla leggenda del contadino che divenne re. Nel pomeriggio e’ prevista la visita della città fortificata di Angkor Thom, passando attraverso la Porta Sud e proseguendo verso lo spettacolare tempio del Bayon che, con i suoi più di duecento enigmatici volti, rappresenta la costruzione centrale sia nell’ubicazione che nella concezione della città stessa. Si tratta di un capolavoro dalla sorprendente struttura formata da 54 torri e che presenta splendidi bassorilievi rappresentanti la vita quotidiana ai tempi dei regni di Angkor e nei quali sono stati contate più di diecimila figure scolpite nella pietra. Quindi si passa dinnanzi all’imponente Baphuon e si prosegue per il tempio a forma di piramide legato alla leggenda del re ed il serpente, il Pimeanakas, poi la zona dove era situato il palazzo reale e si termina con le splendide Terrazze degli Elefanti e del Re Lebbroso. Pranzo in ristorante locale e cena in hotel. Pernottamento.

12°giorno – 26 Febbraio 2019: Siem Reap/Roma (via Bangkok)
Prima colazione in hotel. Parte della mattinata dedicata alla visita ad Angkor Wat, il capolavoro di tutta l’arte Khmer, il tempio più celebre ed imponente, considerato una delle meraviglie del mondo. Si tratta di una struttura che abbaglia nella sua spettacolarità, esempio di straordinaria sapienza architettonica, decorato con sculture e bassorilievi estremamente raffinati attraverso i quali vengono descritte in maniera magistrale le principali scene dei poemi epici indiani. Si prosegue con una parte del Gran Circuito di Angkor iniziando con il vasto e maestoso tempio di Prae Khan, detto anche tempio della Sacra Spada, che aveva le funzioni di centro religioso, culturale e, per un periodo, anche di residenza reale. Nel momento del suo massimo sviluppo vi risiedevano più di diecimila persone tra le quali molti degli importanti insegnanti ed il corpo di ballo delle Apsara, le danzatrici celesti. Quindi ci si dirige poi verso uno dei templi più suggestivi e romantici, il Ta Phrom, totalmente immerso nella giungla e volutamente lasciato nelle condizioni in cui fu ritrovato dagli archeologi francesi intorno al 1860 parzialmente coperto dalla vegetazione con le radici degli alberi secolari che avvolgono magicamente le sculture ed i blocchi di pietra delle gallerie, siglando un connubio tra la storia e la forza prorompente della natura stessa. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il decollo del volo previsto in serata alle ore 20.45. Pasti,film e pernottamento a bordo.

13°giorno – 27 Febbraio 2019: Roma
Arrivo a Roma previsto nelle prime ore del mattino e fine dei nostri servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (minimo 10 partecipanti)
Per persona in camera doppia 3095,00 €
Supplemento singola 600,00 €
Tasse aeroportuali (da riconfermare al momento dell’emissione della biglietteria aerea) 150,00 €
Assicurazione medico-bagaglio-annullamento 130,00 €
Visto d'entrata (40 $ solo Cambogia, da acquistare in loco)

La quota comprende:

  • Voli internazionali ed interni
  • Accompagnatore dall’Italia
  • Trasferimenti ed escursioni in veicoli privati dotati di aria condizionata tranne giunga ad Halong e barca per la Cambogia dove i servizi sono previsti insieme ad altre persone
  • Escursioni in barca come da programma
  • Guide locali parlanti italiano durante i tours.
  • Entrance fees.
  • Pernottamenti in negli hotels indicati in camere dotate di servizi privati
  • Pasti come da programma.
  • Tasse governative e ingressi nei luoghi di visita.

La quota non comprende:

  • Mance per le guide, autisti e porters.
  • Bevande;
  • Pasti non inclusi nel programma;
  • Spese personali;
  • Visto d’ingresso in Cambogia;
  • Tutto quanto non esplicitamente incluso nella voce “il pacchetto include i seguenti servizi”.

HOTELS  4* PREVISTI  DURANTE IL TOUR (o similari):

Hanoi               Golden Lotus Hotel                             Deluxe  Room

Halong             Pelican Cruise                                     Cabina Deluxe

Hoi Han           Vinh Hung Resort                                Superior Room

Hue                  Alba Spa Boutique Hotel                     Deluxe Room

Saigon              Vissai Saigon Hotel                             Deluxe Room

Chau Doc         Victoria Hotel                                      Superior Room

Phnom Penh     Phnom Penh Hotel                               Deluxe Room

Siem Reap       Tara Angkor Hotel                                Superior Room

 

N.B: In caso le condizioni climatiche non consentano di effettuare una escursione prevista nel programma, l’organizzatore si riserva, dove le condizioni lo consentano, di proporre una escursione alternativa o su richiesta di rimborsare il costo effettivo della escursione non realizzata.

Contatti

Via Ercole Pasquali 3, 00161, Roma

Telefono: +39 06 44234698

e-mail: booking@courtesytravel.it

Fax: +39 06-44233692

Argentina

Patagonia Classica con Penisola di Valdes & Bariloche

Partenze Garantite

Capodanno in Tour della Turchia dal 28 Dicembre 2018 al 4 Gennaio 2019

Perù

Perù – Paese di Leggenda

Contatti

  •   Via Ercole Pasquali 3, 00161, Roma

  •    email: booking@courtesytravel.it

  •    Telefono: +39 06-44234698

  •    Fax: +39 06-44233692

Scrivici!

Gallery