CROCIERA SUL NILO+IL CAIRO

DAL 02 AL 09 MAGGIO 2020

LE MERAVIGLIE DEI FARAONI
DAL 02 AL 09 MAGGIO 2020

(CROCIERA SUL NILO+ IL CAIRO 8 GIORNI / 7 NOTTI)

PROGRAMMA DI VIAGGIO DI MASSIMA:

1° GIORNO: SABATO 02 MAGGIO ROMA-CAIRO
Ritrovo dei Sigg. Partecipanti all’Aeroporto di Fiumicino e partenza con volo di linea Egyptair alle ore    14.00. All’arrivo al Cairo (ore 17.05) incontro con il vostro assistente per il disbrigo delle pratiche doganali. Al termine trasferimento presso l’Hotel Movenpick Media City Cairo Resort 5* (o similare),sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

2°  GIORNO:DOMENICA 03 MAGGIO -PIRAMIDI DI GIZA-SFINGE-SAQQARA-MENFI
Prima colazione in Hotel e  partenza con la guida privata parlante italiano verso l’altopiano di Giza dove sorgono le grandi piramidi e la Sfinge risalenti a più di 3.000 anni fa. Nonostante ci siano oltre 100 piramidi in Egitto, le piramidi di Giza (Cheope, Chefren e Micerino), sono di gran lunga le più famose e sono l’ultima delle Sette Meraviglie del mondo originali.  A breve distanza si trova la Sfinge, per migliaia di anni il simbolo enigmatico dell’Egitto. La Sfinge ha il corpo di un leone e la testa di un re, ed è circondata dal mistero, da domande senza risposta. Pranzo in ristorante locale e nel pomeriggio proseguiremo le nostre visite guidate spostandoci  nella necropoli di Saqqara che  viene da alcuni ritenuta anche più significativa rispetto alla necropoli di Giza dal punto di vista archeologico. Questo enorme sito infatti, ospita le tombe di epoca di poco antecedente all’antico Regno fino a quelle del periodo greco. La struttura di gran lunga più famosa all’interno di questa area è la piramide a gradoni di Zoser, risalente alla terza dinastia, (2667- 2448 a.C.), è considerata la più antica struttura egizia, di grandi dimensioni, edificata interamente in pietra. La piramide fu costruita per il sovrano Zoser (o Djoser) ad opera del suo architetto: Imhotep. Proseguiamo con la visita dell’antica Capitale Menfi:
le piramidi di Giza e le zone desertiche limitrofe al Cairo sono parte dell’eredità di una città più antica caduta in declino e divenuta per i più di poca importanza, nel momento in cui il Cairo raggiunse il suo momento di massimo splendore, questa città viene individuata in Menfi. Menfi fu la sede del potere dell’Antico Regno (2686 – 2181 a.C.) nell’Antico Egitto, dimora dei faraoni che fecero costruire le piramidi.Di fatto, la maggior parte di queste strutture architettoniche rinvenute nei dintorni del Cairo, ben oltre il centinaio, furono costruite in questo periodo, quando Menfi era la città più potente di tutto l’Egitto. Al termine rientro in Hotel per la cena ed il pernottamento. (Possibilità di vedere lo spettacolo di suoni e luci alle Piramidi in lingua italiana – FACOLTATIVO).

3° GIORNO:LUNEDI 04 MAGGIO-MUSEO EGIZIO DEL CAIRO -CITTADELLA E MOSCHEA DI ALABASTRO – MERCATO KHAN EL KHALILI- LUXOR
Prima colazione in Hotel. Partenza per la visita al Museo Egizio (il più ricco di monumenti al mondo) .

Situato in pieno centro al Cairo, nella zona centrale a margine di Midan Tahrir, il Museo Egizio Cairo è una tappa imperdibile in qualunque tipo di visita al Cairo. Spiccante per la sua architettura inconfondibile ed il caratteristico colore rosa, il palazzo in stile neoclassico è stato progettato dall’architetto francese Marcel Dourgnon e realizzato dagli italiani Giuseppe Garozzo e Francesco Zaffrani.  Aperto nel 1902, la sua realizzazione aveva l’obiettivo di ospitare, in un ambiente adeguato e abbastanza grande, visto il crescente aumento dei reperti che in quegli anni venivano costantemente scoperti o ritrovati, la memoria dell’Antico Egitto, nonché il porre fine all’esportazione senza controllo di tali testimonianze. Al suo interno il museo ospita la più grande collezione archeologica al mondo di testimonianze risalenti alle varie epoche faraoniche: consta di circa 120.000 reperti, diversi monumenti tra cui il contenuto della tomba di Tutankhamon e la maggior parte delle mummie scoperte dal 19esimo secolo in poi. Le testimonianze esposte risalgono ad un periodo storico compreso tra l’inizio dell’Antico Regno, approssimativamente risalenti al 2700 a.C., fino al periodo greco-romano. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio proseguiremo verso la  Cittadella per la visita alla Moschea di Alabastro di Muhammad Ali. Costruita fra il 1824 ed il 1848 nello stile turco delle moschee di Istanbul, la Moschea di Muhammad Ali è una delle più imponenti e spettacolari nella Cittadella. È detta anche “Moschea di Albastro” per il materiale utilizzato nel rivestimento. Il cortile porticato presenta al centro una fontana per le abluzioni e ha una piccola torre quadrata con orologio.
L’interno delle moschea è spoglio di qualsiasi figurazione umana e divina a causa di un espresso divieto della religione musulmana. Questo ha portato gli artisti a sviluppare temi decorativi geometrici e varie forme di calligrafia arabescata per riportare sulle pareti i versetti del Corano. Queste scritture sono talmente elaborate che solo gli specialisti riescono a leggerle. Anche la moschea di Alabastro si attiene a questi canoni, ed è inoltre arricchita da coloratissime vetrate e immensi lampadari. Nella terrazza-giardino sul retro della moschea si domina l’immenso panorama della città. Nessuna visita al Cairo può dirsi completa senza il classico giro al mercato di Khan Al-Khalili. Questo colorato, rumoroso, affollato ed eccitante mercato offre ogni genere di articoli e scintillante chincaglieria. Al termine trasferimento in Aeroporto e partenza alle ore 17.30 per Luxor. Arrivo previsto alle ore 18.35,trasferimento sulla vostra Motonave Princess Sarah 5* (o similare),sistemazione nelle cabine riservate. Cena e pernottamento

4° GIORNO:MARTEDI 05 MAGGIO- TEMPLI DI KARNAK E LUXOR- VALLE DEI RE- TEMPIO DELLA REGINA HATSCHEPSUT- COLOSSI DI MEMNONE
Prima colazione. Visita della “Riva Ovest” di Luxor divenne il sito privilegiato per le sepolture reali fin dal 2100 A.C circa. I faraoni del periodo del Nuovo Regno (1550­1069 A.C.) furono i primi a scegliere questa valle isolata dominata dal picco a forma piramidale del monte di Al­ Qurn (Il Corno). la Valle dei Re racchiude 63 magnifiche tombe reali, ognuna differente dalle altre. Le tombe sono state depredate da numerosi cacciatori di tesori, e nel corso degli anni hanno subito diversi allagamenti. In prossimità della Valle dei Re troviamo il Tempio della Regina Hatschepsut che in termini di impatto visuale, nulla eguaglia. Questa struttura a più piani è situata lungo le rupi di roccia calcarea alle spalle della valle del Nilo, in un panorama spettacolare. l tempio funerario di Hatchepsut è noto anche con il nome di Djeser-Djeseru, ovvero “Santo fra i Santi”. La vera particolarità è che a differenza della quasi totalità dei faraoni, Hatshepsut era una donna. Una delle pochissime donne nella storia dell’antico Egitto a ricoprire la carica di faraone. Il tempio funerario è dedicato alla divinità solare Amon-Ra, e si trova vicino al tempio di Mentuhotep II, entrambi i templi sono stati considerati in passato come grande fonte di ispirazione e, in seguito, come fonte di materiale edilizio per i nuovi progetti. Il tempio di Hatshepsut è considerato uno degli “incomparabili monumenti dell’antico Egitto”. Proseguiamo sempre sulla Riva Orientale con i Colossi di Memnone: queste due gigantesche statue, alte 59 piedi, sono individuabili dai visitatori già dalla riva orientale sono note sin dall’antichità per un misterioso suono emesso da una di queste all’ora del tramonto. Una poetica leggenda individua nel suono il canto di Eos (la dea greca dell’alba), madre di Memnone, da cui il nome delle statue, che piangeva ogni giorno lacrime di rugiada per la morte del figlio, ucciso per mano di Achille durante la guerra di Troia. In realtà le statue rappresentano Amenhotep III, sovrano che regnò in Egitto circa 3.400 anni fa e sua moglie, Tiye. Le statue presiedevano l’entrata di un grande complesso templare che si credeva avrebbe potuto rivaleggiare con Karnak per dimensioni.Pranzo in corso d’escursione. Proseguimento delle visite sulla “Riva Est” di Luxor e la visita ai grandi Templi di Karnak e Luxor. Una visita speciale a Karnak rappresenta un vero e proprio viaggio nel cuore dell’Egitto durante l’Antico Regno. Questo enorme complesso templare fu il centro dell’antico culto religioso mentre il potere amministrativo si concentrava a Tebe (l’attuale Luxor) e tale significato si riflette nelle sue mastodontiche dimensioni. Al di là della funzione religiosa, il sito ha svolto anche la funzione di centro amministrativo e sede per i faraoni durante l’epoca del Nuovo Regno. Karnak è probabilmente il più grande complesso monumentale mai costruito al mondo, sviluppatosi di generazione in generazione in un periodo di oltre 1500  anni,  e risultante come una composizione di templi, santuari e  elementi architettonici unica in Egitto. A seguire visiteremo il Tempio di Luxor: Questo tempio potrebbe essere la principale eredità per cui Luxor si è guadagnata il soprannome di “museo a cielo aperto più grande del mondo”, situato proprio al centro della parte moderna, la quale occupa il sito dell’antica capitale egiziana, Tebe. Il tempio è uno dei monumenti più antichi e meglio conservati di tutto l’Egitto, con una grande quantità di ambienti, elementi strutturali e bassorilievi ancora intatti, che ne fanno uno dei siti di maggior interesse nell’area di Luxor e di tutto l’Egitto. Nel pomeriggio proseguiremo la navigazione verso Esna per il passaggio della chiusa. Cena e pernottamento.

5° GIORNO:MERCOLEDI 06 MAGGIO- EDFU-KOM OMBO
Prima colazione a bordo. Proseguiamo la navigazione verso Edfu ed in mattinata andremo a visitare il Tempio del Falco Horus. Il tempio di Horus, il dio della vita, situato nel centro della città di Edfu, è di gran lunga considerato il più suggestivo di tutti i templi presenti sulle sponde del Nilo lungo la tratta che va da Luxor ad Aswan. Dedicato al dio Horus di Behedet, signore di Edfu, il Tempio di Horus è orientato da sud a nord, misura poco più di 140 m di lunghezza e occupa una superficie di circa 7000 metri quadrati. Proseguiamo la navigazione verso Kom Ombo.Pranzo a bordo.Kom Ombo nell’Egitto meridionale, a meno di 50 chilometri da Aswuan, ospita il principale santuario dedicato a Sobek, nella necropoli rinvenuta nelle vicinanze sono state trovate mummie di coccodrilli legate al suo culto. Questo tempio si chiamava Per-Sobek, ovvero la casa di Sobek. Sobek è una divinità aggressiva e animalesca, proprio come il grande e violento coccodrillo del Nilo. Tanto che veniva chiamato “colui che ama la rapina”, “colui che mangia mentre si accoppia” e “punta dei denti”. Tuttavia, mostra anche grande benevolenza in alcune occasioni. Al termine proseguimento ed arrivo a Aswan. Cena e pernottamento a bordo.

GIORNO:GIOVEDI 07 MAGGIO- ASWAN-ABU SIMBEL-ORTO BOTANICO
Prima colazione a bordo. Mattina dedicata al relax ed alla vita di bordo. (Possibilità di effettuare l’escursione facoltativa di Abu Simbel e la visita dei meravigliosi Templi di Ramses II e Nefertari). Pranzo a bordo. Nel pomeriggio giro in feluca e visita all’Orto Botanico. Questo lembo di terra offre un bellissimo scorcio sulla sponda occidentale desertica del Nilo, con le dune di sabbia che si specchiano nell’acqua. Un tipico prodotto che si può acquistare ad Assuan e all’orto botanico è il profumatissimo legno di sandalo. Cena e pernottamento a bordo

GIORNO:VENERDI 08 MAGGIO-ASWAN-TEMPIO DI FILE-CAIRO
Prima colazione a bordo. Partenza per la visita guidata al Tempio di Philae. Questo bellissimo tempio, situato sull’isola di Aglika, a sud della vecchia diga di Aswuan, risulta raggiungibile solo con una delle apposite motonavette. Il tempio fu trasferito nella sua posizione corrente in seguito alla costruzione dell’alta diga, la quale minacciava seriamente di sommergerlo in modo permanente. La ricostruzione ha conservato scrupolosamente le linee del complesso originario,  nell’ armonioso accostamento con il paesaggio.Philae (nome dell’isola dove è situato il tempio) raggiunse la sua massima importanza durante la dinastia tolemaica come centro di culto della dea Iside. Questo complesso fu di fatto uno dei pochi siti in cui l’antico culto continuò a  sopravvivere anche dopo l’avvento della religione cristiana in Egitto, chiuso ufficialmente solo nel 550 d.C. Si riteneva che il Tempio di File fosse il luogo sacro della sepoltura di Osiride, chiamato anche “Colui che giace a File” e proprio per questo era considerata come “L’isola Santa”. Tutta l’isola era sacra e soltanto con il permesso dei più alti sacerdoti era possibile accedervi. Era obbligo almeno una volta nella vita di fare un pellegrinaggio a File per gli egiziani. Al termine della visita pranzo, trasferimento all’Aeroporto di Aswan e partenza alle ore 15.00 verso il Cairo. Arrivo previsto alle ore 16.25. Trasferimento e sistemazione presso l’Hotel Movenpick Media City Cairo Resort 5* (o similare). Cena e pernottamento. (Dopocena possibilità facoltativa di effettuare un giro al Cairo,una panoramica notturna di una delle metropoli più estese e ricche di contrasti del mondo).

8° GIORNO:SABATO 09 MAGGIO- CAIRO -ROMA
Prima colazione in Hotel. Mattina a disposizione per attività individuali e trasferimento all’Aeroporto Internazionale del Cairo in tempo utile per il volo di linea alle ore 13.55 per Roma. Arrivo previsto alle  ore 17.20 e fine dei nostri servizi.

QUOTA INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE (minimo 10 partecipanti)
Per persona in camera doppia 1265 €
Supplemento singola 275 €
Tasse Aeroportuali € 295
Assicurazione medico/bagaglio/ann.to € 50

 LE QUOTE COMPRENDONO:

  • voli di linea egyptair
  • trattamento di pensione completa durante il soggiorno.
  • tutti i trasferimenti previsti da programma.
  • assistenza in italiano 24/24
  • 4 notti a bordo di motonave di 5***** -pensione completa.
  • 3 notti in albergo di 5***** al cairo -mezza pensione.
  • 2 pranzo in ristorante locale durante le escursioni al cairo
  • escursioni previste da programma con guida in lingua italiana.
  • tutte le tasse d`ingresso previste da programma.

LE QUOTE NON COMPRENDONO:

  • mance (35 €)
  • visto ( 25 € ).
  • tutti gli extra e quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

GLI ALBERGHI:

  • MOVENPICK MEDIA CITY CAIRO RESORT 5***** O SIMILARI.
  • M/N SARAH 5***** O SIMILARI.

Operativo voli Egyptair:

02/05 FCO/CAIRO 14.00 – 17.05
04/05 CAIRO/LUXOR 17.30 – 18.35
08/05 ASWAN/CAIRO 15.00 – 16.25
09/05 CAIRO/FCO 13.55 – 17.20

N.B: In caso le condizioni climatiche non consentano di effettuare una escursione prevista nel programma, l’organizzatore si riserva, dove le condizioni lo consentano, di proporre una escursione alternativa o su richiesta di rimborsare il costo effettivo della escursione non realizzata.

Contatti

Via Ercole Pasquali 3, 00161, Roma

Telefono: +39 06 44234698

e-mail: booking@courtesytravel.it

Fax: +39 06-44233692

Italia

Pasqua in Sicilia Occidentale

Offerte Speciali

Tour della Turchia-24 Aprile/1 Maggio

Grecia

GRAN TOUR DELLA GRECIA

Contatti

  •   Via Ercole Pasquali 3, 00161, Roma

  •    email: booking@courtesytravel.it

  •    Telefono: +39 06-44234698

  •    Fax: +39 06-44233692

Scrivici!

Gallery